closeOfferta Flash10 € di sconto aggiuntivo per preventivi auto, moto e veicoli commerciali salvati da smartphone entro il 31/10/2016

Il risparmio energetico in casa

Il modo migliore per tenersi al riparo da costi imprevisti legati alla propria abitazione è - come sappiamo - l'assicurazione casa. L'assicurazione, però, si fa una volta soltanto all'anno. Ci sono, invece, alcuni piccoli gesti che possono aiutarci a risparmiare nella quotidianità, giorno dopo giorno, non solo sui danni coperti dalla polizza, ma su tutte le costose bollette che ogni mese arrivano nelle nostre caselle di posta. 

Per gestire al meglio e cercare di risparmiare sull’economia domestica bisogna eliminare gli sprechi di gas, elettricità e acqua. Seguendo pochi piccoli accorgimenti, alcuni dei quali banali ma utili, ogni famiglia potrebbe risparmiare notevolmente sul consumo energetico domestico.

LUCE  

  • Scegliere lampadine fluorescenti compatte a basso consumo, costano di più ma durano 8/10 anni per cui la spesa viene ampiamente ammortizzata. 
  • Ricordarsi di spegnere la luce quando si passa da un locale all’altro. 
  • Ridurre i punti luce. Un’unica lampadina da 100W consuma meno di 4 lampadine da 25W.

ELETTRODOMESTICI

  • Acquistare elettrodomestici facendo attenzione alla classe energetica, cercando di evitare quelle sotto la A; la A+++ è quella che consuma meno.
  • Utilizzare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico evitando il prelavaggio, si risparmia sia su luce che su acqua. Per la lavatrice fare attenzione anche alla classe energetica in centrifuga.
  • Il frigorifero va tenuto lontano da fonti di calore e distanziato dalla parete. Scegliere un modello No Frost che rende più rapido il congelamento e impedisce la formazione della brina. Non inserire cibi caldi, regolare la temperatura del frigo tra 5 e 7° e quella del congelatore tra -18 e -15°.
  • Preferire lo scaldabagno a gas a quello elettrico.

RISCALDAMENTO

  • Regolare la temperatura non oltre i 21°, ridurla a 18° nelle ore notturne.
  • Doppi vetri, doppi serramenti e isolamento dei cassoni evitano dispersioni di calore. Abbassare le tapparelle quando fa buio.
  • Non coprire i termosifoni.

ACQUA

  • Non aprire il rubinetto al massimo.
  • Chiudere i rubinetti quando ci si insapona o si lavano i denti e preferire la doccia al bagno, perchè si risparmiano parecchi litri d’acqua.
  • Lavare frutta e verdura tenendola a bagno e non sotto l’acqua corrente.
  • Controllare il contatore dell’acqua, se a rubinetti chiusi continua a girare significa che ci sono delle perdite.

Risparmiando sui consumi energetici, riusciamo non solo a migliorare il bilancio familiare, ma anche a dare una mano all’ambiente in cui viviamo.
Evitiamo gli sprechi!